Scommesse online tennis, alert partite truccate in forte calo

scommesse tennis

Nel 2019, per quel che riguarda le segnalazioni legate a possibili partite di tennis truccate, c’è stato un forte calo del numero degli alert che, in particolare, sono stati 138 per altrettante partite rispetto alle 264 segnalazioni che sono state emesse nel 2018. 

Rapporto TUI – Tennis Integrity Unit 2019

Il dato, nel dettaglio, emerge dal rapporto annuale della TIU – Tennis Integrity Unit che è l’organizzazione responsabile dell’indagine sulle partite truccate nel tennis con potere non solo di imporre multe e sanzioni, ma anche di vietare di partecipare ai tornei, in caso di sospetti, tutti gli attori della filiera, dai giocatori agli arbitri e passando per gli altri ufficiali. 

Nessun alert partite truccate per i tornei di tennis del Grande Slam

Con un calo degli alert pari al 47,7% anno su anno, le segnalazioni del 2019 sono le più basse dall’inizio delle rilevazioni, ovverosia dal 2015 quando queste sono state rese pubbliche. Di queste 138 segnalazioni, 65 hanno riguardato il World Tennis Tour maschile, 64 quello femminile e solamente 5 segnalazioni per i tornei dei circuiti ATP o WTA. Nessuna segnalazione, invece, per i quattro tornei del Grande Slam, e per tutti le competizioni tennistiche a squadre a partire dalla Coppa Davis e passando per la Fed Cup e per la Hopman Cup in accordo con quanto è stato riportato dall’Agenzia di stampa specializzata AgiProNews.it. 

Sanzioni, arresti e detenzioni fungono da deterrente

Secondo la Tennis Integrity Unit il forte calo delle segnalazioni rilevate nel 2019 è il risultato di tutta una serie di fattori che spaziano dalle sanzioni agli arresti e passando per la detenzione di tennisti in accordo con quanto è avvenuto nel Vecchio Continente. E questo, nell’ottica del contrasto alle partite di tennis truccate, grazie alla stretta collaborazione che c’è stata e che si sta rafforzando tra tutti gli operatori del settore.