Scommesse sportive online virtuali, gioco simulato a gonfie vele

Betclic-Scommesse-Virtuali

Nel panorama delle scommesse sportive in Italia non si registra solo il successo delle giocate 1xbet live, ma anche delle scommesse online virtuali, ovverosia quelle che sono basate sul gioco simulato. La conferma in merito arriva dai dati sui ricavi del primo bimestre del 2018 visto che, per gennaio-febbraio, il fatturato per le scommesse virtuali si è attestato a 42 milioni di euro con un rialzo del 6,6% rispetto al primo bimestre del 2017 in accordo con quanto è stato riportato da agipronews.it.

Considerando i dati disaggregati per canale di gioco, nel primo bimestre del 2018 per le scommesse sportive virtuali svettano le agenzie fisiche con ricavi che, pari a ben 38,9 milioni di euro nei due mesi, segnano un incremento anno su anno pari al 3,9%. Per le scommesse sportive online virtuali, invece, i ricavi gennaio-febbraio 2018 si attestano a soli 3,1 milioni di euro ma con un tasso di espansione che è decisamente più consistente visto che la crescita anno su anno è stata pari a +58%.

Entrando nel dettaglio sui singoli operatori, nel primo bimestre del 2018 il bookmaker Goldbet svetta per le scommesse virtuali con una spesa di 12,6 milioni di euro, e con una quota di mercato di poco superiore al 30%. Seconda piazza per la società Snaitech con un market share del 19% ed un livello di spesa nei due mesi del corrente anno che è stato pari a 7,98 milioni di euro. Sul gradino più basso del podio c’è l’operatore Eurobet con una spesa di 5,36 milioni di euro, ed una quota di mercato pari al 12,77%. Quarta piazza per la Sisal (12,16%) con 5,1 milioni di euro, e poi a seguire, fino al decimo posto, Lottomatica (7,74%), Intralot (4,49%), Admiral, Sunbet, HBG e Totalbet.

Passando agli aspetti pratici delle scommesse sportive virtuali, le giocate sugli eventi computerizzati, al pari delle scommesse sugli eventi reali, vengono proposte dai migliori bookmaker online a patto, come sempre, di aver aperto e validato un conto di gioco. Il risultato di ogni evento virtuale è aleatorio, e quindi non correlato al tipo di selezione/risultato scelto per piazzare la scommessa, così come in caso di giocata vincente, allo stesso modo di quanto avviene per gli eventi sportivi reali, la vincita da parte dell’operatore viene immediatamente accreditata sul conto del cliente.

Gli eventi simulati proposti dall’operatore, inoltre, possono riguardare tanti sport reali e non, dal calcio al tennis e passando per l’ippica e per le corse dei levrieri. La forte crescita online delle scommesse virtuali, come sopra riportato, non è casuale in quanto stanno riscuotendo sempre più successo le giocate sugli eventi simulati che di norma partono ogni cinque minuti, e che di conseguenza presentano un calendario che è molto fitto rispetto agli eventi reali. Per esempio, è possibile scommettere sul calcio simulato anche dopo la mezzanotte quando invece per una partita di calcio reale di norma l’orario è quello pomeridiano oppure serale.

In futuro, inoltre, per le scommesse virtuali online è prevista una ulteriore evoluzione in quanto le sfide simulate, che i bookmaker trasmettono in diretta streaming online gratuita, non saranno più caratterizzate dalla presenza degli alter ego digitali dei giocatori di Liga, di Premier League e di Serie A giusto per citare i campionati europei più importanti, ma dalle facce reali delle grandi star del calcio, da Ronaldo a Messi e passando per Paulo Dybala. Ci sono infatti alcuni bookmaker che, avendo acquisito i diritti sugli highlights, proporranno eventi simulati con le azioni reali che saranno elaborate e miscelate dal computer.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *